Memorie di massa: il lato morale e affettivo della storia