Attraverso quale canale Caravaggio ha potuto avere informazioni sull'opera di Giordano Bruno? A questa domanda, trascurata dagli studiosi che hanno comparato le poetiche del filosofo e del pittore, il saggio cerca di dare una risposta, individuando in Gian Vincenzo Pinelli, in Della Rovere, nei fratelli Del Monte e in Paolo Gualdo dei possibili mediatori. Mentre Bruno è prigioniero a Roma, Caravaggio risiede nell'alloggio romano del cardinale Del Monte. E proprio il Del Monte intrattiene rapporti di amicizia con Gian Vincenzo Pinelli, che conosce le imprese francesi di Bruno attraverso il suo corrispondente parigino Corbinelli (Yates). Nella biblioteca del duca di Urbino la presenza delle opere di Bruno è eccezionale: Pinelli è uno dei consulenti per l'acquisto dei libri e il fratello del cardinale, Guidobaldo Del Monte, è un esperto di compassi (Bruno scriverà ben due opere sul compasso di Fabrizio Mordente). Il saggio cerca di ricostruire i rapporti tra questi personaggi vicini a Caravaggio e il milieu padovano-urbinate vicino al Del Monte e a Paolo Gualdo (in rapporto diretto con Caravaggio e biografo di Pinelli).

Caravage et Bruno: les relations de Gian Vincenzo Pinelli avec Della Rovere, Paolo Gualdo e les frères Del Monte

ORDINE Diamante
2008

Abstract

Attraverso quale canale Caravaggio ha potuto avere informazioni sull'opera di Giordano Bruno? A questa domanda, trascurata dagli studiosi che hanno comparato le poetiche del filosofo e del pittore, il saggio cerca di dare una risposta, individuando in Gian Vincenzo Pinelli, in Della Rovere, nei fratelli Del Monte e in Paolo Gualdo dei possibili mediatori. Mentre Bruno è prigioniero a Roma, Caravaggio risiede nell'alloggio romano del cardinale Del Monte. E proprio il Del Monte intrattiene rapporti di amicizia con Gian Vincenzo Pinelli, che conosce le imprese francesi di Bruno attraverso il suo corrispondente parigino Corbinelli (Yates). Nella biblioteca del duca di Urbino la presenza delle opere di Bruno è eccezionale: Pinelli è uno dei consulenti per l'acquisto dei libri e il fratello del cardinale, Guidobaldo Del Monte, è un esperto di compassi (Bruno scriverà ben due opere sul compasso di Fabrizio Mordente). Il saggio cerca di ricostruire i rapporti tra questi personaggi vicini a Caravaggio e il milieu padovano-urbinate vicino al Del Monte e a Paolo Gualdo (in rapporto diretto con Caravaggio e biografo di Pinelli).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/170186
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact