Tra Cinque e Seicento si perfeziona e si impone in Italia un nuovo modello di edificio teatrale. Pur attraverso un’evoluzione che porterà modifiche più o meno rilevanti, ma non sostanziali, questo modello continua ad esistere, nelle sue caratteristiche morfologiche fondamentali, fino ai giorni nostri. La mappa degli edifici qui censiti testimonia la proliferazione dei teatri italiani tra Cinque e Seicento essenzialmente nel centro-nord, in particolare a Roma e nelle città della Toscana, dell’Emila e del Veneto. Ad eccezione di Napoli non si hanno notizie di teatri nel sud della penisola. Il modello del moderno teatro italiano, nella sua rinnovata dimensione barocca, sarà destinato a diffondersi e moltiplicarsi rapidamente, divenendo dominante in Europa e nel mondo.

A new theatre architectural structure appears in Italy between the XVI and the XVII century, which, with minor changes, will survive until today. The herewith enclosed map of all buildings witnesses Italian theatres’ proliferation in those centuries especially in Rome and the North of the country, Tuscany, Emilia and Veneto. With the exception of Naples, no news of theatres is known in the South of the peninsula. In the following centuries the Italian pattern of theatre architecture will become dominant in the whole world.

La diffusione dell'edificio teatrale moderno

VIANELLO, Daniele
2011

Abstract

A new theatre architectural structure appears in Italy between the XVI and the XVII century, which, with minor changes, will survive until today. The herewith enclosed map of all buildings witnesses Italian theatres’ proliferation in those centuries especially in Rome and the North of the country, Tuscany, Emilia and Veneto. With the exception of Naples, no news of theatres is known in the South of the peninsula. In the following centuries the Italian pattern of theatre architecture will become dominant in the whole world.
978-88-06-18900-6
Tra Cinque e Seicento si perfeziona e si impone in Italia un nuovo modello di edificio teatrale. Pur attraverso un’evoluzione che porterà modifiche più o meno rilevanti, ma non sostanziali, questo modello continua ad esistere, nelle sue caratteristiche morfologiche fondamentali, fino ai giorni nostri. La mappa degli edifici qui censiti testimonia la proliferazione dei teatri italiani tra Cinque e Seicento essenzialmente nel centro-nord, in particolare a Roma e nelle città della Toscana, dell’Emila e del Veneto. Ad eccezione di Napoli non si hanno notizie di teatri nel sud della penisola. Il modello del moderno teatro italiano, nella sua rinnovata dimensione barocca, sarà destinato a diffondersi e moltiplicarsi rapidamente, divenendo dominante in Europa e nel mondo.
Storia del teatro rinascimentale e barocco; edifici teatrali; Italia
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11770/170567
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact