Il comportamento di opere con sviluppo longitudinale significativo, come viadotti, lunghe condotte, argini fluviali e dighe, è fortemente influenzato dalla variabilità spaziale del moto sismico. Tra le componenti responsabili della variabilità spaziale del moto sismico, gli effetti topografici risultano spesso preponderanti. In questo studio viene esaminato il ruolo degli effetti topografici sull’asincronismo del moto sismico, e della sua variabilità spaziale, per la forra del fiume Lao, contraddistinta da una gola stretta e profonda attraversata dal Viadotto Italia dell’autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria. Lo studio è condotto attraverso analisi numeriche con modelli alle differenze finite considerando inizialmente input armonici e poi un set di acce-lerogrammi spettro-compatibili. I risultati ottenuti sono analizzati e commentati con particolare riferimento al moto sismico in corrispondenza delle fondazioni delle quattro pile centrali. Essi mostrano che la funzione di amplificazione dipende dalla frequenza e che anche i parametri sintetici del moto sono differenti.

Effetto della topografia sull’asincronismo del moto sismico della valle del fiume Lao in Calabria

AUSILIO, Ernesto;Durante MG;Zimmaro P.
2017

Abstract

Il comportamento di opere con sviluppo longitudinale significativo, come viadotti, lunghe condotte, argini fluviali e dighe, è fortemente influenzato dalla variabilità spaziale del moto sismico. Tra le componenti responsabili della variabilità spaziale del moto sismico, gli effetti topografici risultano spesso preponderanti. In questo studio viene esaminato il ruolo degli effetti topografici sull’asincronismo del moto sismico, e della sua variabilità spaziale, per la forra del fiume Lao, contraddistinta da una gola stretta e profonda attraversata dal Viadotto Italia dell’autostrada A3 Salerno – Reggio Calabria. Lo studio è condotto attraverso analisi numeriche con modelli alle differenze finite considerando inizialmente input armonici e poi un set di acce-lerogrammi spettro-compatibili. I risultati ottenuti sono analizzati e commentati con particolare riferimento al moto sismico in corrispondenza delle fondazioni delle quattro pile centrali. Essi mostrano che la funzione di amplificazione dipende dalla frequenza e che anche i parametri sintetici del moto sono differenti.
978-88-97517-09-2
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11770/175666
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact