La tesi che attraversa le pagine del nostro saggio interpreta l’attuale condizione di crisi – che si manifesta nella forma eclatante e atterrente del “profondo rosso” finanziario ed economico – come il segno, il risultato e il processo stesso delle tensioni, delle frizioni e delle rotture che scaturiscono da un epicentro intimo dello sviluppo storico della vita sociale e del rapporto generale dell’umanità con il mondo. A tale epicentro, che oggi scatena la crisi “apocalittica” da cui prendiamo le mosse, qui diamo il nome di “nichilismo”, e la definizione che segue più avanti nel testo. L’obiettivo che ci proponiamo è quello di rintracciare – al punto di incrocio tra le riflessioni della filosofia, della sociologia e dell’economia – le principali dinamiche storiche e materiali che caratterizzano, attraversano e agitano il nostro tempo di crisi. Nonché di individuare nel nuovo campo sociale di azione prodotto dal processo di continua creazione ex nihilo del fiat bit, fiat money lo spazio strategico dove l’esercizio della riflessione critica e scientifica deve concentrarsi, nello sforzo urgente di comprensione e trasformazione, in senso emancipativo, del mondo. É in questo nuovo campo, infatti, definito dal nuovo episteme digitale all’opera nei rapporti sociali, politici ed economici, che la nostra ipotesi colloca il processo di ricostituituzione della struttura dei rapporti di potere determinanti nella contemporaneità.

L'Epocalisse Finanziaria. Rivelazioni (e Rivoluzione) nel Mondo Digitalizzato

BUSCEMA, Carmelo
2012

Abstract

La tesi che attraversa le pagine del nostro saggio interpreta l’attuale condizione di crisi – che si manifesta nella forma eclatante e atterrente del “profondo rosso” finanziario ed economico – come il segno, il risultato e il processo stesso delle tensioni, delle frizioni e delle rotture che scaturiscono da un epicentro intimo dello sviluppo storico della vita sociale e del rapporto generale dell’umanità con il mondo. A tale epicentro, che oggi scatena la crisi “apocalittica” da cui prendiamo le mosse, qui diamo il nome di “nichilismo”, e la definizione che segue più avanti nel testo. L’obiettivo che ci proponiamo è quello di rintracciare – al punto di incrocio tra le riflessioni della filosofia, della sociologia e dell’economia – le principali dinamiche storiche e materiali che caratterizzano, attraversano e agitano il nostro tempo di crisi. Nonché di individuare nel nuovo campo sociale di azione prodotto dal processo di continua creazione ex nihilo del fiat bit, fiat money lo spazio strategico dove l’esercizio della riflessione critica e scientifica deve concentrarsi, nello sforzo urgente di comprensione e trasformazione, in senso emancipativo, del mondo. É in questo nuovo campo, infatti, definito dal nuovo episteme digitale all’opera nei rapporti sociali, politici ed economici, che la nostra ipotesi colloca il processo di ricostituituzione della struttura dei rapporti di potere determinanti nella contemporaneità.
9788857515120
Finanziarizzazione; Digitalizzazione; Crisi
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11770/182291
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact