This volume introduces the political thinking of Robert A. Nisbet to the Italian public. A sociologist, cultural historian, and lecturer at some of America's most prestigious universities, Nisbet was also one of the most influential proponents of 20th-century conservatism. In the wake of Burke and Tocqueville, he argued, in controversy with statism, individualism and liberalism, the importance of pluralism, political authority, community and tradition. The author traces the stages and fundamental texts of Nisbet's intellectual production and illustrates the characteristics of his "social conservatism", free from religious aestheticism, nostalgism, pastism at any cost and able to face the complexity of the present.

Il volume introduce al pubblico italiano il pensiero politico di Robert A. Nisbet. Sociologo, storico della cultura, docente in alcuni dei più prestigiosi atenei americani, Nisbet è stato anche uno degli esponenti più influenti del conservatorismo del Novecento. Sulla scia di Burke e Tocqueville, ha sostenuto, in polemica con lo statalismo, l’individualismo e il liberalismo, l’importanza del pluralismo, dell’autorità politica, della comunità e della tradizione. L’autore ripercorre le tappe e i testi fondamentali della produzione intellettuale di Nisbet e illustra i caratteri propri del suo “conservatorismo sociale”, libero dall’estetismo religioso, dal nostalgismo, dal passatismo ad ogni costo e in grado di affrontare la complessità del presente.

Robert Nisbet e il conservatorismo sociale

PUPO, Spartaco
2012

Abstract

Il volume introduce al pubblico italiano il pensiero politico di Robert A. Nisbet. Sociologo, storico della cultura, docente in alcuni dei più prestigiosi atenei americani, Nisbet è stato anche uno degli esponenti più influenti del conservatorismo del Novecento. Sulla scia di Burke e Tocqueville, ha sostenuto, in polemica con lo statalismo, l’individualismo e il liberalismo, l’importanza del pluralismo, dell’autorità politica, della comunità e della tradizione. L’autore ripercorre le tappe e i testi fondamentali della produzione intellettuale di Nisbet e illustra i caratteri propri del suo “conservatorismo sociale”, libero dall’estetismo religioso, dal nostalgismo, dal passatismo ad ogni costo e in grado di affrontare la complessità del presente.
978-88-5751-079-8
This volume introduces the political thinking of Robert A. Nisbet to the Italian public. A sociologist, cultural historian, and lecturer at some of America's most prestigious universities, Nisbet was also one of the most influential proponents of 20th-century conservatism. In the wake of Burke and Tocqueville, he argued, in controversy with statism, individualism and liberalism, the importance of pluralism, political authority, community and tradition. The author traces the stages and fundamental texts of Nisbet's intellectual production and illustrates the characteristics of his "social conservatism", free from religious aestheticism, nostalgism, pastism at any cost and able to face the complexity of the present.
Robert Nisbet; Conservatism; Community, Burke; Tocqueville; Ideology; Liberalism; Socialism.
Robert Nisbet; Conservatorismo; Comunità, Burke; Tocqueville; Ideologia; Liberalismo; Socialismo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11770/184980
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact