Il volume presenta la prima parte di un excursus sulle costruzioni geometriche nella matematica sviluppatasi nel periodo d’oro della cultura araba (secc. IX-XIII). Le costruzioni geometriche, che costituiscono una realtà trasversale a diversi ambiti della matematica e, nello stesso tempo, presentano delle specificità di varia natura (collocazione epistemologica, manuale, strumentale, …), hanno consentito agli autori di tracciare un originale itinerario attraverso la produzione scientifica di matematici dei secc. IX-X, come Al-Khwārizmī, i fratelli Banū Mūsā, Thābīt Ibn Qūrrā, Na’īm ibn Mūsā, Abū Kamīl, Ibn Sinān, Al-Khāzīn, Ibn Sahl, Al-Qūhī, che spaziano dalla geometria elementare (piana e solida) alla geometria delle coniche, dall’algebra delle equazioni alla loro soluzione per mezzo di intersezione di curve. Tale itinerario si inserisce all’interno di un percorso più ampio di ricerca, il cui prosieguo dovrebbe portare gli autori alla pubblicazione di altri volumi, uno sulla seconda parte del percorso tra i matematici arabi, un altro su alcuni elementi che caratterizzano la storia della tradizione matematica latina dal Medioevo alle prime decadi del Seicento e un altro ancora sulla storia delle costruzioni geometriche nel Seicento e nel Settecento. La scelta fatta dagli autori è stata quella di privilegiare la lettura diretta dei testi senza trascurare l’eventuale letteratura secondaria. La peculiarità che caratterizza il lavoro e ne identifica eventuali novità è quella di presentare un percorso unitario, che attualmente pare non ci sia, dal periodo classico al Settecento, e che vada a colmare una zona rarefatta della letteratura.

Le costruzioni geometriche. Un percorso storico-didattico tra i matematici arabi dei secc. IX-XIII. Parte prima

Maierù Luigi;Florio Emilia
2018

Abstract

Il volume presenta la prima parte di un excursus sulle costruzioni geometriche nella matematica sviluppatasi nel periodo d’oro della cultura araba (secc. IX-XIII). Le costruzioni geometriche, che costituiscono una realtà trasversale a diversi ambiti della matematica e, nello stesso tempo, presentano delle specificità di varia natura (collocazione epistemologica, manuale, strumentale, …), hanno consentito agli autori di tracciare un originale itinerario attraverso la produzione scientifica di matematici dei secc. IX-X, come Al-Khwārizmī, i fratelli Banū Mūsā, Thābīt Ibn Qūrrā, Na’īm ibn Mūsā, Abū Kamīl, Ibn Sinān, Al-Khāzīn, Ibn Sahl, Al-Qūhī, che spaziano dalla geometria elementare (piana e solida) alla geometria delle coniche, dall’algebra delle equazioni alla loro soluzione per mezzo di intersezione di curve. Tale itinerario si inserisce all’interno di un percorso più ampio di ricerca, il cui prosieguo dovrebbe portare gli autori alla pubblicazione di altri volumi, uno sulla seconda parte del percorso tra i matematici arabi, un altro su alcuni elementi che caratterizzano la storia della tradizione matematica latina dal Medioevo alle prime decadi del Seicento e un altro ancora sulla storia delle costruzioni geometriche nel Seicento e nel Settecento. La scelta fatta dagli autori è stata quella di privilegiare la lettura diretta dei testi senza trascurare l’eventuale letteratura secondaria. La peculiarità che caratterizza il lavoro e ne identifica eventuali novità è quella di presentare un percorso unitario, che attualmente pare non ci sia, dal periodo classico al Settecento, e che vada a colmare una zona rarefatta della letteratura.
978-88-255-1235-9
Costruzioni geometriche, Storia della matematica
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11770/278730
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact