Conventi nel centro antico di Cosenza attraverso la rappresentazione cinquecentesca della carta dell'Angelica.