Il saggio indaga la fase cruciale di svolgimento e definizione della svolta dell'impersonalità nell'opera verghiana. In tal senso tra "Nedda", ancora legata a una maniera e una lingua più prossima alla narrativa rusticane, "Primavera", ricca di sperimentazioni legate all'indiretto libero, e l'ultima redazione del bozzetto "Padron 'Ntoni", fin troppo spinto nello sperimentalismo stilistico, ma in parte vincolato a uno sguardo antropologico, si snodano le tappe di una ricerca stilistica e la presa di coscienza dei limiti di un'operazione che poco dopo sarà completata.

Nel laboratorio della svolta. «Nedda», «Primavera», «Padron 'Ntoni»

Giuseppe Lo Castro
2020

Abstract

Il saggio indaga la fase cruciale di svolgimento e definizione della svolta dell'impersonalità nell'opera verghiana. In tal senso tra "Nedda", ancora legata a una maniera e una lingua più prossima alla narrativa rusticane, "Primavera", ricca di sperimentazioni legate all'indiretto libero, e l'ultima redazione del bozzetto "Padron 'Ntoni", fin troppo spinto nello sperimentalismo stilistico, ma in parte vincolato a uno sguardo antropologico, si snodano le tappe di una ricerca stilistica e la presa di coscienza dei limiti di un'operazione che poco dopo sarà completata.
978-88-6859-202-8
Giovanni Verga
impersonalità
stile indiretto libero
Padron 'Ntoni
Primavera
Nedda
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/295125
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact