"Contrapporsi senza massacrarsi". Il contributo del paradigma del dono alla ricerca di un criterio regolativo della convivenza nell'età globale.