Mutamenti e resistenze nelle costituzioni del nord-Africa: il caso algerino