Le tecniche ottiche di misura 3D scardinano il tradizionale processo di rilevamento modificando il metodo e le procedure per l’acquisizione dei dati, il rapporto rilevatore–manufatto e gli elaborati grafici di restituzione. Il percorso proposto esplora e approfondisce gli aspetti teorico–pratici di questa “rivoluzione” indagando i nuovi scenari conoscitivi e le inedite opportunità per la documentazione, l’analisi, la fruizione/ valorizzazione e la restituzione del manufatto, senza trascurare i fattori che possono orientare il rilevatore verso modalità d’indagine e soluzioni grafiche in accordo con la tecnica usata.

Riflessioni sul rilevamento architettonico. I mutamenti indotti dalle tecniche ottiche di misura 3D

Zappani, Antonio Agostino
2017

Abstract

Le tecniche ottiche di misura 3D scardinano il tradizionale processo di rilevamento modificando il metodo e le procedure per l’acquisizione dei dati, il rapporto rilevatore–manufatto e gli elaborati grafici di restituzione. Il percorso proposto esplora e approfondisce gli aspetti teorico–pratici di questa “rivoluzione” indagando i nuovi scenari conoscitivi e le inedite opportunità per la documentazione, l’analisi, la fruizione/ valorizzazione e la restituzione del manufatto, senza trascurare i fattori che possono orientare il rilevatore verso modalità d’indagine e soluzioni grafiche in accordo con la tecnica usata.
9788825509687
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/300338
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact