SOMMARIO: 1. I “processi autonomistici” nel quadro giuridico europeo: i movimenti ‘tellurici’ nella stasi della crisi. – 2. Il ‘lento despertar’ della asimmetria dispositiva ex art. 116, c. 3, Cost. nel regionalismo italiano: eppur si muove… forse! – 3. I referendum per l’autonomia, gli “Accordi preliminari” e le Intese ‘fantasma’: un percorso ad ostacoli lontano dalla meta. – 4. Conclusioni. L’asimmetrica dispositiva: un problema di “se” o di “come”?

IL REGIONALISMO DIFFERENZIATO NELL'ESPERIENZA ITALIANA: L’ASIMMETRIA DISPOSITIVATRA RISCHI E OPPORTUNITÀ

Anna Margherita Russo
2019

Abstract

SOMMARIO: 1. I “processi autonomistici” nel quadro giuridico europeo: i movimenti ‘tellurici’ nella stasi della crisi. – 2. Il ‘lento despertar’ della asimmetria dispositiva ex art. 116, c. 3, Cost. nel regionalismo italiano: eppur si muove… forse! – 3. I referendum per l’autonomia, gli “Accordi preliminari” e le Intese ‘fantasma’: un percorso ad ostacoli lontano dalla meta. – 4. Conclusioni. L’asimmetrica dispositiva: un problema di “se” o di “come”?
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/303700
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact