Il cyberbullismo è un fenomeno la cui diffusione sta causando una vera e propria emergenza sociale, al punto che gli eventi persecutori, in casi estremi, possono portare a gesti tragici come il suicidio. Si tratta, infatti, di un fenomeno complesso che coinvolge numerose variabili e che, pertanto, può essere meglio spiegato e compreso adottando differenti prospettive di analisi. L’approccio interdisciplinare utilizzato in questo lavoro, sociologico e psicologico, mira ad offrire spunti di riflessione che speriamo possano essere utili a chi deve confrontarsi con questo fenomeno. Il presupposto di base di questo lavoro è che l’educazione si configura come una delle principali soluzioni per contrastare il cyberbullismo. Le azioni di prevenzione e riduzione del fenomeno, infatti, sono a tutti gli effetti azioni educative e, da questo punto di vista, la scuola può svolgere un ruolo fondamentale in quanto agenzia educativa che dovrebbe assicurare la piena crescita intellettuale e morale dei futuri cittadini. Tanto più se consideriamo che questo fenomeno si manifesta prevalentemente nell’ambiente scolastico e sta coinvolgendo bambini in età sempre più precoce.

Il cyberbullismo: un'analisi socioeducativa tra prevenzione e riduzione

Rosario Ponziano;maria giuseppina bartolo
2020-01-01

Abstract

Il cyberbullismo è un fenomeno la cui diffusione sta causando una vera e propria emergenza sociale, al punto che gli eventi persecutori, in casi estremi, possono portare a gesti tragici come il suicidio. Si tratta, infatti, di un fenomeno complesso che coinvolge numerose variabili e che, pertanto, può essere meglio spiegato e compreso adottando differenti prospettive di analisi. L’approccio interdisciplinare utilizzato in questo lavoro, sociologico e psicologico, mira ad offrire spunti di riflessione che speriamo possano essere utili a chi deve confrontarsi con questo fenomeno. Il presupposto di base di questo lavoro è che l’educazione si configura come una delle principali soluzioni per contrastare il cyberbullismo. Le azioni di prevenzione e riduzione del fenomeno, infatti, sono a tutti gli effetti azioni educative e, da questo punto di vista, la scuola può svolgere un ruolo fondamentale in quanto agenzia educativa che dovrebbe assicurare la piena crescita intellettuale e morale dei futuri cittadini. Tanto più se consideriamo che questo fenomeno si manifesta prevalentemente nell’ambiente scolastico e sta coinvolgendo bambini in età sempre più precoce.
978-88-255-3175-6
cyberbullismo, educazione, prevenzione, scuola
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/20.500.11770/304826
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact