Il tema della “Dittatura economica, Democrazia e Welfare State” rientra nel più ampio dibattito dei valori sociali ed è ampiamente evocativo per le implicazioni e le problematiche che esso è in grado di produrre nel rapporto tra etica e diritto. Il progetto di conciliare liberalizzazione degli scambi e libertà d’impresa con i valori sociali e anche con il rispetto dei diritti dell’uomo, dei lavoratori, dell’ambiente non è recente, né appartiene ai soli confini domestici. In ambito internazionale, infatti, è stato impiegato, dapprima, per promuovere il concetto di “sviluppo sostenibile” e, poi, ha rappresentato il punto di partenza per svolgere considerazioni sul ruolo dell’impresa all’interno del tessuto sociale, traducendosi, come noto, nella pubblicazione del Libro Verde, con cui la Commissione europea ha promosso la responsabilità sociale delle imprese, definendo proposte di prassi innovative, di miglioramento della trasparenza, di rafforzamento dell’affidabilità della valutazione delle iniziative realizzate, d’impiego di un approccio fondato sulla collaborazione attiva e costruttiva dei soggetti interessati. Tale interessamento ha, peraltro, agevolato lo spostamento del baricentro della discussione sul piano concreto della convergenza tra etica e utile economico e tra etica e diritto, sicché il concetto di condotta socialmente responsabile può tradursi in un volano per il perseguimento ed una più corretta affermazione dei valori riguardanti lo sviluppo sociale e la gestione delle risorse, nonché per il rispetto di diritti fondamentali quali quello della dignità umana, la tutela del prioritario diritto alla salute, la tutela del salario minimo nel lavoro e, non da ultimo, per l’affermazione della democrazia (nell’ accezione più alta del termine) in una moderna società tecnologica

DITTATURA ECONOMICA, DEMOCRAZIA, WELFARE STATE

FRANCESCO TORCHIA
;
2020

Abstract

Il tema della “Dittatura economica, Democrazia e Welfare State” rientra nel più ampio dibattito dei valori sociali ed è ampiamente evocativo per le implicazioni e le problematiche che esso è in grado di produrre nel rapporto tra etica e diritto. Il progetto di conciliare liberalizzazione degli scambi e libertà d’impresa con i valori sociali e anche con il rispetto dei diritti dell’uomo, dei lavoratori, dell’ambiente non è recente, né appartiene ai soli confini domestici. In ambito internazionale, infatti, è stato impiegato, dapprima, per promuovere il concetto di “sviluppo sostenibile” e, poi, ha rappresentato il punto di partenza per svolgere considerazioni sul ruolo dell’impresa all’interno del tessuto sociale, traducendosi, come noto, nella pubblicazione del Libro Verde, con cui la Commissione europea ha promosso la responsabilità sociale delle imprese, definendo proposte di prassi innovative, di miglioramento della trasparenza, di rafforzamento dell’affidabilità della valutazione delle iniziative realizzate, d’impiego di un approccio fondato sulla collaborazione attiva e costruttiva dei soggetti interessati. Tale interessamento ha, peraltro, agevolato lo spostamento del baricentro della discussione sul piano concreto della convergenza tra etica e utile economico e tra etica e diritto, sicché il concetto di condotta socialmente responsabile può tradursi in un volano per il perseguimento ed una più corretta affermazione dei valori riguardanti lo sviluppo sociale e la gestione delle risorse, nonché per il rispetto di diritti fondamentali quali quello della dignità umana, la tutela del prioritario diritto alla salute, la tutela del salario minimo nel lavoro e, non da ultimo, per l’affermazione della democrazia (nell’ accezione più alta del termine) in una moderna società tecnologica
9788813373276
Dittatura economica, Democrazia, Welfare State, valori sociali
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/305664
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact