Pensieri prestampati. Lo stereotipo tra scienza del linguaggio e comunicazione visiva