Cantare il pensiero:Mahler oltre Nietzsche