E' il saggio introduttivo alla prima edizione italiana degli scritti politici satirici di David Hume, risalenti al decennio 1750-1760, in cui il grande filosofo scozzese deride alcuni dei più influenti uomini politici e personaggi pubblici del suo tempo. Nel saggio si presenta la storia e il contenuto dei tre scritti humiani qui tradotti dall'inglese originale e annotati: "Petizione dei pazienti di Westminster contro James Fraser lo speziale” (1750), "Petizione dei rispettabili e venerabili campanari della Chiesa di Scozia all’Onorevole Camera dei Comuni” (1750), "Storia del caso Margaret, detta Peg, unica sorella legittima di John Bull” (1760). Nel mostrare il grande valore di questi testi dal punto di vista storico-politico, l'autore si sofferma sulle somiglianze di Hume con Machiavelli nella critica al mercenarismo, sull'influenza dei club da Hume frequentati sulla cultura politica scozzese, sulla critica ironica di Hume ai più potenti uomini politici del suo tempo e sugli elementi caratterizzanti la sua originale, per quanto inesplorata, satira politica.

Liberali, giacobiti e mercenari nella Scozia del `700: David Hume e la satira politica

Spartaco Pupo
2020

Abstract

E' il saggio introduttivo alla prima edizione italiana degli scritti politici satirici di David Hume, risalenti al decennio 1750-1760, in cui il grande filosofo scozzese deride alcuni dei più influenti uomini politici e personaggi pubblici del suo tempo. Nel saggio si presenta la storia e il contenuto dei tre scritti humiani qui tradotti dall'inglese originale e annotati: "Petizione dei pazienti di Westminster contro James Fraser lo speziale” (1750), "Petizione dei rispettabili e venerabili campanari della Chiesa di Scozia all’Onorevole Camera dei Comuni” (1750), "Storia del caso Margaret, detta Peg, unica sorella legittima di John Bull” (1760). Nel mostrare il grande valore di questi testi dal punto di vista storico-politico, l'autore si sofferma sulle somiglianze di Hume con Machiavelli nella critica al mercenarismo, sull'influenza dei club da Hume frequentati sulla cultura politica scozzese, sulla critica ironica di Hume ai più potenti uomini politici del suo tempo e sugli elementi caratterizzanti la sua originale, per quanto inesplorata, satira politica.
9788878017825
Giacobitismo, Liberalismo, Mercenarismo, Satira e Politica, Scozia, Settecento
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/308737
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact