Memoria, “razza” e Costituzione