Filosofia e biologia: la mente che modula