La città si fa teatro. Sul laboratorio di Ascanio Celestini