il primato della parola su pensieri e pulsioni