Lo scontro dibattimentale tra le parti nella retorica giudiziaria di Ermagora