La debolezza strutturale delle forme di regolazione sociale al Sud rappresenta un grosso ostacolo allo sviluppo dei processi partecipativi e di impegno solidale orientati all’accoglienza dei più deboli. Non mancano tuttavia dei tentativi di costruire pratiche sociali alternative e allestire reti di vicinanza. Il paper si occupa dei contenuti essenziali di una esperienza di connessione tra gruppi e associazioni radicati nelle regioni del sud Italia, impegnati prevalentemente nell’accoglienza e nell’accompagnamento di bambini e famiglie fragili, e tratta dell’avvio di alcuni laboratori di ricerca-intervento in cui organizzazioni solidaristiche e servizi pubblici si confrontano

Fare laboratorio tra le reti. Un percorso di Spazio comune in Calabria

LICURSI, Sabina;MARCELLO G;
2012

Abstract

La debolezza strutturale delle forme di regolazione sociale al Sud rappresenta un grosso ostacolo allo sviluppo dei processi partecipativi e di impegno solidale orientati all’accoglienza dei più deboli. Non mancano tuttavia dei tentativi di costruire pratiche sociali alternative e allestire reti di vicinanza. Il paper si occupa dei contenuti essenziali di una esperienza di connessione tra gruppi e associazioni radicati nelle regioni del sud Italia, impegnati prevalentemente nell’accoglienza e nell’accompagnamento di bambini e famiglie fragili, e tratta dell’avvio di alcuni laboratori di ricerca-intervento in cui organizzazioni solidaristiche e servizi pubblici si confrontano
solidarietà; vicinanza
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/135076
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact