With reference to the 1992 book The negative identity of pedagogy, the author points out how pedagogy must think over its identity, considering itself as a kind of knowledge that needs other disciplines in orther to solve specific situations and to determine the transformations of the person.

Riferendosi al testo del 1992 L’identità negativa della pedagogia, l’autore mette in rilievo come la pedagogia debba riflettere meglio sulla propria identità, ponendosi come un sapere che ha bisogno delle altre discipline, per applicarsi a risolvere situazioni specifiche e a determinare trasformazioni della persona.

L'identità della pedagogia. Ulteriori riflessioni

SPADAFORA, Giuseppe
2010

Abstract

Riferendosi al testo del 1992 L’identità negativa della pedagogia, l’autore mette in rilievo come la pedagogia debba riflettere meglio sulla propria identità, ponendosi come un sapere che ha bisogno delle altre discipline, per applicarsi a risolvere situazioni specifiche e a determinare trasformazioni della persona.
With reference to the 1992 book The negative identity of pedagogy, the author points out how pedagogy must think over its identity, considering itself as a kind of knowledge that needs other disciplines in orther to solve specific situations and to determine the transformations of the person.
Identità; Pedagogia; Specificità
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/135916
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact