Dal campo “per stranieri nemici” alla Fondazione “per l’Amicizia tra i Popoli”. La memoria di Ferramonti e la riscoperta dell’internamento civile italiano"