I "molti mondi" della Dogana delle Pecore di Foggia