Tra mutoli e scilinguati: una rapsodia