L’articolo ricostruisce nel dettaglio, attraverso il reperimento e l’analisi di nuovi e abbondanti materiali testuali, la storia della locuzione sostantivale latina non adattata “longa manus” (e del suo corrispettivo italiano “lunga mano”), di uso comune nell’italiano contemporaneo e caratterizzata da usi diversi e antichi in ambiti settoriali, in particolare nel linguaggio giuridico (entro il quale la locuzione è riconducibile al diritto romano). La natura probabilmente endogena di usi, accezioni e slittamenti semantici emerge infine dal loro raffronto con le corrispettive forme nelle principali lingue europee.

"Longa manus"

GOMEZ GANE, YORICK
2016

Abstract

L’articolo ricostruisce nel dettaglio, attraverso il reperimento e l’analisi di nuovi e abbondanti materiali testuali, la storia della locuzione sostantivale latina non adattata “longa manus” (e del suo corrispettivo italiano “lunga mano”), di uso comune nell’italiano contemporaneo e caratterizzata da usi diversi e antichi in ambiti settoriali, in particolare nel linguaggio giuridico (entro il quale la locuzione è riconducibile al diritto romano). La natura probabilmente endogena di usi, accezioni e slittamenti semantici emerge infine dal loro raffronto con le corrispettive forme nelle principali lingue europee.
latinismi, linguaggio giuridico, semantica storica
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/138207
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact