La perequazione delle pensioni fra adeguatezza e aspettative legittime