Per una topografia del nihil