Tempo, silenzio e processo