In the article that opened the online publications of the online review Analitica (February 2000), Egidio Pozzi deals with the concept of linear succession – one of the most interesting arguments in Schenker's approach to the analysis of tonal music – identifying and specifying its theoretical outlines and methodological meanings. This analysis has a double value, both analytical and educational. On one hand, the investigation around Arcangelo Corelli's Ciacona Opus II, no. 12. deepens Frits Noske's analysis in terms of comprehension and explanation of the composer's variation techniques. On the other hand the article it is suitable for discussion in educational environments for the detailed examples of linear succession, for the reference to its origins in the first production of Schenker (with further evaluation of his analysis on Bach's Fantasia Cromatica and Fuga) and for the suggestions regarding the analytical meaning of the concept.

Nell'articolo che ha inaugurato le pubblicazioni della rivista online Analitica (febbraio 2000) Egidio Pozzi tratta il concetto di successione lineare – uno degli argomenti più interessanti dell'approccio schenkeriano all'analisi della musica tonale – individuandone e precisandone i contorni teorici e i significati metodologici. Il lavoro ha una doppia valenza, analitica e didattica. Da una parte l'indagine intorno all’Adagio introduttivo della Ciaccona di Arcangelo Corelli (op. II n. 12) approfondisce l'analisi della scrittura corelliana già data da Frits Noske nei termini di una comprensione e di un'esplicitazione delle tecniche della variazione adottate dal compositore. Dall'altra le circostanziate esemplificazioni del concetto di successione lineare, il riferimento alle sue possibili origini nella prima produzione di Schenker (del quale viene proposta l'analisi del tema della Fantasia cromatica e fuga di Bach) e i suggerimenti inerenti al significato analitico di tale concetto, permettono un utilizzo di questo articolo anche in sede didattica.

Concetto teorico e significato analitico delle successioni lineari: il Largo della Ciacona op. II n. 12, di Arcangelo Corelli / Pozzi, Egidio. - In: BOLLETTINO DI ANALISI E TEORIA MUSICALE. - ISSN 1593-9235. - Quaderni di Analitica I, Supplemento anno VII:2(2001), pp. 47-73.

Concetto teorico e significato analitico delle successioni lineari: il Largo della Ciacona op. II n. 12, di Arcangelo Corelli

POZZI, Egidio
2001

Abstract

Nell'articolo che ha inaugurato le pubblicazioni della rivista online Analitica (febbraio 2000) Egidio Pozzi tratta il concetto di successione lineare – uno degli argomenti più interessanti dell'approccio schenkeriano all'analisi della musica tonale – individuandone e precisandone i contorni teorici e i significati metodologici. Il lavoro ha una doppia valenza, analitica e didattica. Da una parte l'indagine intorno all’Adagio introduttivo della Ciaccona di Arcangelo Corelli (op. II n. 12) approfondisce l'analisi della scrittura corelliana già data da Frits Noske nei termini di una comprensione e di un'esplicitazione delle tecniche della variazione adottate dal compositore. Dall'altra le circostanziate esemplificazioni del concetto di successione lineare, il riferimento alle sue possibili origini nella prima produzione di Schenker (del quale viene proposta l'analisi del tema della Fantasia cromatica e fuga di Bach) e i suggerimenti inerenti al significato analitico di tale concetto, permettono un utilizzo di questo articolo anche in sede didattica.
In the article that opened the online publications of the online review Analitica (February 2000), Egidio Pozzi deals with the concept of linear succession – one of the most interesting arguments in Schenker's approach to the analysis of tonal music – identifying and specifying its theoretical outlines and methodological meanings. This analysis has a double value, both analytical and educational. On one hand, the investigation around Arcangelo Corelli's Ciacona Opus II, no. 12. deepens Frits Noske's analysis in terms of comprehension and explanation of the composer's variation techniques. On the other hand the article it is suitable for discussion in educational environments for the detailed examples of linear succession, for the reference to its origins in the first production of Schenker (with further evaluation of his analysis on Bach's Fantasia Cromatica and Fuga) and for the suggestions regarding the analytical meaning of the concept.
Corelli; Schenker; successioni lineari
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/148743
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact