It is not surprising that the disturbing figure of Caligula, the mad, tormented emperor, associated with extravagances and excesses of every sort, has attracted the attention of the most significant contemporary theatre artists. The greatest theatre leaders of our time have engaged with this controversial figure, from the sublime interpretation of Carmelo Bene, an “excessive” actor and director par excellence, to the staging by the Lithuanian director Eimuntas Nekrosius, whose performance will be the object of analysis of the present essay.

L’inquietante figura di Caligola, imperatore folle e tormentato, resosi protagonista di stravaganze ed eccessi di ogni genere, ha attratto l’attenzione di significativi rappresentanti del teatro contemporaneo: dall’interpretazione di Carmelo Bene, attore e regista “eccessivo” per eccellenza, alla recente messinscena romana del regista lituano Eimuntas Nekrosius. La regia di quest’ultimo è oggetto d’analisi di questo articolo.

Caligula, Camus and the Tyrant's Mirror. Nekrosius and the Fascination for the Impossible / Vianello, Daniele. - In: WESTERN EUROPEAN STAGES. - ISSN 1050-1991. - XXIII, 3(2011), pp. 69-76.

Caligula, Camus and the Tyrant's Mirror. Nekrosius and the Fascination for the Impossible

VIANELLO, Daniele
2011

Abstract

L’inquietante figura di Caligola, imperatore folle e tormentato, resosi protagonista di stravaganze ed eccessi di ogni genere, ha attratto l’attenzione di significativi rappresentanti del teatro contemporaneo: dall’interpretazione di Carmelo Bene, attore e regista “eccessivo” per eccellenza, alla recente messinscena romana del regista lituano Eimuntas Nekrosius. La regia di quest’ultimo è oggetto d’analisi di questo articolo.
It is not surprising that the disturbing figure of Caligula, the mad, tormented emperor, associated with extravagances and excesses of every sort, has attracted the attention of the most significant contemporary theatre artists. The greatest theatre leaders of our time have engaged with this controversial figure, from the sublime interpretation of Carmelo Bene, an “excessive” actor and director par excellence, to the staging by the Lithuanian director Eimuntas Nekrosius, whose performance will be the object of analysis of the present essay.
Storia del teatro contemporaneo; regia; Nekrosius
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/154018
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact