INEFFICIENZA PUBBLICA E FALLIMENTO PRIVATO: IL CASO G.T.C