L'intento del volume è di spiegare in termini di geocultura gli scontri tra gli apporti intellettuali di Gioacchino da Fiore e il mondo latino, così come la specificità di Angelo Clareno, francescano dissidente rispetto all'anima latina dell'Ordine. In entrambi, si coglie il forte riferimento ad un cristianesimo orientale che non è più accettato nella cultura dominante del cristianesimo latino, ma che in terra di Calabria risulta assia più persistente nel XII secolo e nel XIII secolo. L'idea è di non riprodurre scontri storiografici, quando di comprendere le ragioni delle parti in gioco, senza sin da subito assumere la preferenza verso una delle due parti.

Gioacchino da Fiore e il carattere meridiano del movimento francescano in Calabria

PARISOLI, Luca
2016

Abstract

L'intento del volume è di spiegare in termini di geocultura gli scontri tra gli apporti intellettuali di Gioacchino da Fiore e il mondo latino, così come la specificità di Angelo Clareno, francescano dissidente rispetto all'anima latina dell'Ordine. In entrambi, si coglie il forte riferimento ad un cristianesimo orientale che non è più accettato nella cultura dominante del cristianesimo latino, ma che in terra di Calabria risulta assia più persistente nel XII secolo e nel XIII secolo. L'idea è di non riprodurre scontri storiografici, quando di comprendere le ragioni delle parti in gioco, senza sin da subito assumere la preferenza verso una delle due parti.
9788899017095
Gioacchino da Fiore
Francescanesimo
Angelo Clareno
Pensiero meridiano
Simbolo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/180515
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact