Editoriale. I sogni della psicoanalisi interpretati con quelli della storia