I creditori del de cuius possono esercitare azioni esecutive sul patrimonio ereditario se i genitori esercenti la potestà hanno dichiarato – per conto dei figli - di accettare l’eredità con beneficio di inventario senza provvedere a redigerlo e i figli sono tuttora minori?