I processi di digitalizzazione in atto, apportando notevoli trasformazioni nei diversi ambiti della vita sociale, hanno investito anche l’educazione e il mondo del lavoro. Il legame tra educazione e lavoro, da sempre uno dei nodi fondamentali dello sviluppo sociale ed economico è, oggi più che mai, caratterizzato dalla presenza di fenomeni complessi (globalizzazione dei mercati, il proliferare di nuove professioni, l’elevato tasso di disoccupazione, ecc.). Se, come sostengono molti autori, è in atto una “nuova” rivoluzione industriale, un processo fondato su alcuni elementi specifici, dalla connessione tra sistemi fisici e digitali alle analisi complesse attraverso Big Data, agli adattamenti real-time, è più che mai necessaria l’esigenza di porre i due ambiti (educazione e lavoro) in relazione. In questo contesto il tema delle competenze acquisisce una notevole rilevanza perché va a costituire il ponte tra educazione e lavoro. Ciò premesso, la tesi che si vuole sostenere in questo lavoro si fonda sul presupposto che se, da un lato, i processi di innovazione incideranno sulla disponibilità e sulla natura dei profili professionali, dall’altro tutto ciò avrà delle ricadute nei processi educativi delle persone, le quali dovranno maturare nuove competenze digitali per adattarsi a scenari in costante mutamento.

L'educazione nel contesto della quarta rivoluzione industriale. Istruzione, competenze e Industria 4.0

Rosario Ponziano
2017

Abstract

I processi di digitalizzazione in atto, apportando notevoli trasformazioni nei diversi ambiti della vita sociale, hanno investito anche l’educazione e il mondo del lavoro. Il legame tra educazione e lavoro, da sempre uno dei nodi fondamentali dello sviluppo sociale ed economico è, oggi più che mai, caratterizzato dalla presenza di fenomeni complessi (globalizzazione dei mercati, il proliferare di nuove professioni, l’elevato tasso di disoccupazione, ecc.). Se, come sostengono molti autori, è in atto una “nuova” rivoluzione industriale, un processo fondato su alcuni elementi specifici, dalla connessione tra sistemi fisici e digitali alle analisi complesse attraverso Big Data, agli adattamenti real-time, è più che mai necessaria l’esigenza di porre i due ambiti (educazione e lavoro) in relazione. In questo contesto il tema delle competenze acquisisce una notevole rilevanza perché va a costituire il ponte tra educazione e lavoro. Ciò premesso, la tesi che si vuole sostenere in questo lavoro si fonda sul presupposto che se, da un lato, i processi di innovazione incideranno sulla disponibilità e sulla natura dei profili professionali, dall’altro tutto ciò avrà delle ricadute nei processi educativi delle persone, le quali dovranno maturare nuove competenze digitali per adattarsi a scenari in costante mutamento.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/300165
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact