Entrare nell’intimità della violenza