Scienza, expertise e senso comune: dimensioni simboliche e sociomateriali della pandemia