Porta di ferro e porta della libertà: l’intimità violata di Aglaja Veteranyi