L’Italia interna tra contrazioni e segni di rinascita