Biopolitca del corpo sordo tra filosofia del linguaggio e medicina