L’articolo propone una riflessione filosofico-politica sul divenire della città. Dalla città antica di Atene alla dimensione distopica, la costellazione dei modelli di città riflette l’ideale a cui ogni società umana deve o può tendere. La città come metafora dell’anima, l’anima come ripartizione armonica della città. La parabola evolutiva della città è anche il simbolo di categorie politiche in trasformazione, rappresenta scenari storici e mondi possibili.

La città assediata. Rabbia e risentimento alla “fine della storia”

Filippo Corigliano
2022

Abstract

L’articolo propone una riflessione filosofico-politica sul divenire della città. Dalla città antica di Atene alla dimensione distopica, la costellazione dei modelli di città riflette l’ideale a cui ogni società umana deve o può tendere. La città come metafora dell’anima, l’anima come ripartizione armonica della città. La parabola evolutiva della città è anche il simbolo di categorie politiche in trasformazione, rappresenta scenari storici e mondi possibili.
city, Plato, thymós, concept, threshold.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/334820
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact