Con questo studio intendiamo inquadrare a livello sincronico e diacronico la nasalizzazione vocalica in albanese, fenomeno al quale sarà dedicata una più dettagliata analisi fonetico-fonologica in un lavoro successivo. Lo sviluppo della nasalizzazione vocalica sarà investigato tenendo presenti le teorie più accreditate in ambito acustico-coarticolatorio, nonché gli universali linguistici riguardanti la propagazione della nasalizzazione nei sistemi vocalici di varie lingue del mondo. In prospettiva diacronica si dedicherà particolare attenzione alle condizioni originarie del vocalismo albanese e soprattutto agli aspetti riguardanti gli esiti delle vocali IE *e ed *o, la cui evoluzione contribuisce a definire meglio sia i condizionamenti fonetici all’origine della nasalizzazione sia la sua periodizzazione: la nasalizzazione, cioè, si è sviluppata solo in posizione davanti a una consonante nasale tautosillabica (fatti salvi i pochi casi di livellamento analogico) e deve essersi affermata dopo il dittongamento delle vocali medie *e *o. Infine, sulla base dei dati dialettologici oggi disponibili, riguardanti la distribuzione geografica delle vocali nasali in area albanese, si prospetterà un’ipotesi alternativa circa la diffusione del fenomeno, la quale, a nostro parere, è stata graduale rispetto al numero delle vocali coinvolte e non uniforme sull’intera area albanofona.

Le vocali nasali e nasalizzate in albanese

BELLUSCIO, Giovanni;Mendicino A.
2018

Abstract

Con questo studio intendiamo inquadrare a livello sincronico e diacronico la nasalizzazione vocalica in albanese, fenomeno al quale sarà dedicata una più dettagliata analisi fonetico-fonologica in un lavoro successivo. Lo sviluppo della nasalizzazione vocalica sarà investigato tenendo presenti le teorie più accreditate in ambito acustico-coarticolatorio, nonché gli universali linguistici riguardanti la propagazione della nasalizzazione nei sistemi vocalici di varie lingue del mondo. In prospettiva diacronica si dedicherà particolare attenzione alle condizioni originarie del vocalismo albanese e soprattutto agli aspetti riguardanti gli esiti delle vocali IE *e ed *o, la cui evoluzione contribuisce a definire meglio sia i condizionamenti fonetici all’origine della nasalizzazione sia la sua periodizzazione: la nasalizzazione, cioè, si è sviluppata solo in posizione davanti a una consonante nasale tautosillabica (fatti salvi i pochi casi di livellamento analogico) e deve essersi affermata dopo il dittongamento delle vocali medie *e *o. Infine, sulla base dei dati dialettologici oggi disponibili, riguardanti la distribuzione geografica delle vocali nasali in area albanese, si prospetterà un’ipotesi alternativa circa la diffusione del fenomeno, la quale, a nostro parere, è stata graduale rispetto al numero delle vocali coinvolte e non uniforme sull’intera area albanofona.
Albanian Phonetics; Nasalization in Albanian; Albanian Dialectology
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/135578
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact