La presenza di Engels nei "Quaderni" di Gramsci