Dall'Ordine Nuovo ai Quaderni del carcere, Gramsci pone in primo piano la riflessione sul concetto di intellettuale, giungendo a una definizione innovativa e alla affermazione della necessità di discontinuità rispetto alla tradizione italiana.

Intellettuale tradizionale o intellettuale rivoluzionario? Gramsci e Togliatti dall’ Ordine Nuovo alla “guerra fredda” / Liguori, Guido. - In: CRITICA MARXISTA. - ISSN 0011-152X. - :2(1997).

Intellettuale tradizionale o intellettuale rivoluzionario? Gramsci e Togliatti dall’ Ordine Nuovo alla “guerra fredda”

LIGUORI, Guido
1997

Abstract

Dall'Ordine Nuovo ai Quaderni del carcere, Gramsci pone in primo piano la riflessione sul concetto di intellettuale, giungendo a una definizione innovativa e alla affermazione della necessità di discontinuità rispetto alla tradizione italiana.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/20.500.11770/137700
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact