Apogeo e crisi della cultura gramsciana in Italia