La condizione nichilistica della politica occidentale